slogan

"Lascia che ti racconti di un posto da qualche parte su a New York dove la gente è allegra e passa la notte a ballare. Tutti si sentono meglio passando la notte a ballare."
Sam Cooke, "Twisting the Night Away"
 

Variazioni-Urania300LE VARIAZIONI GERNSBACK

Danilo Arona

Kipple 2016

Non è del tutto chiaro quale sia l'origine della musica ma è sicuro che quest'arte invisibile si è sviluppata con la scienza, in parallelo con la matematica. E.T.A. Hoffmann, che è stato un notevolissimo musicista oltre che scrittore visionario, ha detto che la musica "ci fa entrare... dove la natura parla con accenti inauditi". Come la fantascienza. Non è un caso che in questa sorprendente antologia Hoffmann sia presente con il suo misterioso "Cavaliere Gluck", e che insieme a lui troviamo Michael Bishop e Norman Spinrad, Robert Silverberg e Lloyd Biggle, Sean McMullen e Karl Hans Strobl, Danilo Arona ed Henry S. Whitehead. Autori di tutte le epoche e di varie nazionalità che esplorano le nuove incognite della science fiction: quelle a misura d'uomo e quelle dei grandi spazi, dove il solo ritmo che conti - come nel racconto di Spinrad - è la musica della Sfera. Danilo Arona con Il ritorno di Sam Hain – L'antefatto ritorna a uno dei capisaldi della sua narrativa: la rock horror fiction, dove, a un millimetro dal mondo reale, la musica del diavolo richiama sulla superficie del pianeta fantasmi e demoniache ossessioni. Auspicando il sequel di Rock – I delitti dell'uomo nero.

 

 

Informativa sull'uso dei cookies