slogan

"Lascia che ti racconti di un posto da qualche parte su a New York dove la gente è allegra e passa la notte a ballare. Tutti si sentono meglio passando la notte a ballare."
Sam Cooke, "Twisting the Night Away"
 

cover lands300LAND'S END – IL TEOREMA DELLA DISTRUZIONE

Danilo Arona & Sabina Guidotti

Meridiano Zero 2016

A Land's End i segni dell'Apocalisse prendono forma. Tutti i personaggi hanno un segreto che li conduce qui, dove sciamani, spiriti furibondi e bambini dagli occhi bianchi sono prigionieri e giudici, forse gli unici a possedere la chiave della salvezza.

Un uomo e una donna che abitano a Land's End, a picco sull'oceano, spiano i segnali della Fine dei Giorni che incombono dal cielo, dalla terra e dall'inconscio, tracimando identici nelle menti di esseri umani lontanissimi ma inconsapevolmente collegati. Ottobre 1995: ai piedi del Monte Graham, in Arizona, si consuma un atto di violenza disumana, neppure illuminato dalla cronaca, che mette in moto eventi fatali in grado di provocare la Fine dei Giorni a distanza di vent'anni.

Qual è il legame che unisce un film girato in California e i sogni dì una sciamana che vive in Cornovaglia? E quello tra gli incubi a occhi aperti dell'agente letteraria Cassandra Marsalis e il romanzo non ancora scritto dal suo autore migliore? Perché un monaco, prossimo alla morte, scrive sui muri della sua cella una sequenza di parole che preludono all'evento finale?

Enigmi che riguardano tutti gli abitanti del pianeta prendono vita in una località magica e inquietante chiamata Land's End. Il romanzo definitivo sull'Apocalisse alle porte, autentico sequel de L'estate di Montebuio.

 

Informativa sull'uso dei cookies