slogan

"Lascia che ti racconti di un posto da qualche parte su a New York dove la gente è allegra e passa la notte a ballare. Tutti si sentono meglio passando la notte a ballare."
Sam Cooke, "Twisting the Night Away"
 

bottoga300

 

INVOLTAMENTO di Danilo Arona

Racconto contenuto ne:

LA BOTTEGA DELL'ERBORISTA

Antologia di Delmiglio Editore, Padova 2013 Collana Quaderni Indaco

Euro 14, 00

Venti novelle ispirate ad altrettante piante officinali, sulle tracce del leggendario Ismaele Cain. Ognuno dei venti racconti di questa raccolta è ispirato a una specifica erba officinale, alle sue peculiari caratteristiche curative ma anche, e soprattutto, alle tipiche proprietà venefiche. Il percorso tracciato dai venti scrittori si snoda attraverso i secoli, a partire dall'anno mille fino ai nostri giorni, in un mosaico di storie avvincenti e originali. Filo conduttore di queste narrazioni è la mitica figura di Ismaele Cain, personaggio bizzarro, dotato di poteri al limite del sovrumano, e la ricerca della chiave di una sua ipotizzata immortalità.

Venti novelle, a cui si aggiunge un racconto cornice, che toccano ogni corda emotiva, dalla divertita ironia, al dramma, dalla paura alla soavità fiabesca, in un arazzo complessivo di grande fascino e curiosità.

Assieme a Danilo Arona: Giuliana Borghesani, Cosma Brusco, Anna Capozzo, Agostino Contà, Simona Cremonini, Luca Ducceschi, Federico Fuggini, Enrico Gregori, Arnaldo Liberati, Enzo Macrì, Angelo Marenzana, Enrico Martini, Rossana Massa, Rosanna Mutinelli, Donatella Righi, Vittorio Rioda, Nicola Ruffo, Filippo Tapparelli, Gelmino Tosi, Martina Trevisan.

Il racconto di Danilo Arona Involtamento che chiude l'antologia ripropone un personaggio già apparso nel celebre Olio del morto, quello di un attempato e cinico erborista sempre chiuso nella sua bottega in una città morente, con personaggi fuori dall'ordinario che vanno e vengono dal suo negozio. Così lo scrittore Angelo Marenzana: «Un omaggio a una trinità amico-scrittore-commerciante. A chi ha fatto di La bottega dell'erborista un mondo orrorifico e la propria ragione di vita, senza cedere all'attrazione fatale del mega-centro commerciale.

La Bottega dell'Erborista più conosciuta in Alessandria Anche da un pubblico di lettori e scrittori. Posizionata da 38 anni all'angolo tra via Trotti e via Legnano, l'oscuro antro di Danilo Arona e famiglia, uomo dedito alle pratiche magiche della mitologica Mandragola. Una bottega che lo stesso Danilo definisce ultimo bazar di una città morente dove trovare le pentole rituali per il Palo Mayombe, e stecche di vaniglia del Madagascar, cereali riemersi dal passato come la cicerchia e il kamut, le sigarette di eucalipto, l'Unto del Mago Abacuc, il siero di vipera, i capperi rossi di Salina, l'estratto di corno di cervo e la polvere di uova di coturnice.»

 

Informativa sull'uso dei cookies